Golden Suite

Aparthotel Dei Mercanti Milano
Your Reservation
Check In
Check Out
  • Golden Suite
  • Golden Suite

Golden Suite

AppartamentoInsonorizzato
Wi-FiGratuito
ConnessioneDiretta super veloce
TVVia cavo in camera
TVSeconda Tv per pieno relax
Aria Condizionata
SoggiornoCon scrivania da lavoro
SoggiornoCon Divano
Cassaforte
BagnoPadronale con doppio lavandino
BagnoSecondo bagno con doccia
Kit Bagno
Asciugacapelli
Asse e Ferro da Stiro
Angolo CotturaAttrezzato
Frigorifero
Bollitore
CaffèMacchina del caffè Nespresso
CialdePer caffè, cappuccino e bustine del the
PuliziaDell’appartamento tutti i giorni
BiancheriaCambio biancheria tutti i giorni
AsciugamaniPuliti tutti i giorni

Aparthotel Dei Mercanti Milano mette a disposizione dei propri ospiti Appartamenti monolocali, bilocali e trilocali, tutti molto silenziosi e tranquilli, eleganti e dotati di tutti i servizi più esclusivi.

Aparthotel Dei Mercanti Milano offre Appartamenti, arredati nei minimi dettagli con gusto e razionalità, dove classe ed eleganza si fondono in modo armonico e fluente con il calore e il dinamismo di un ambiente moderno. Tutti gli appartamenti sono composti da: ingresso, camera (per una o due persone), angolo cottura e servizi privati (doccia, vasca e vasca idromassaggio). Lo spazio di ciascuna abitazione è stato organizzato in modo da sfruttare ogni angolo disponibile creando un ambiente confortevole, funzionale e rilassante.

Che siate turisti alla ricerca del fascino di Milano, ospiti per impegni di lavoro, manager in trasferta con famiglia, vi sentirete come a casa.

TASSA DI SOGGIORNO

INFORMAZIONI E IMPORTI

L’imposta di soggiorno, istituita con delibera di Consiglio Comunale n. 19 del 11 giugno 2012, è un tributo che si applica a tutti coloro che, non residenti, soggiornano nelle strutture ricettive, alberghiere ed extralberghiere, presenti sul territorio comunale di Milano.

L’imposta, in vigore dal 1° settembre 2012, è determinata per persona con l’applicazione di tariffe fisse che vanno da €. 1,00 a €. 5,00 per ogni notte di permanenza nella struttura in ragione del numero di stelle attribuite:

TARIFFA € 3,00 – DA PAGARE IN CONTANTI

ESENZIONI E AGEVOLAZIONI

Sono esenti dal pagamento dell’imposta di soggiorno:

a) I minori fino al diciottesimo anno di età;

b) I giovani fino a 30 anni che pernottano negli Ostelli per la Gioventù, gestiti da soggetti pubblici o privati per il conseguimento di finalità sociali, educative e culturali;

c) I familiari e/o affini o comunque accompagnatori, limitatamente al periodo di ricovero, di soggetti la cui degenza avverrà presso le strutture sanitarie presenti sul territorio della Provincia di Milano. Saranno esentati previo rilascio di attestazione resa in base ad autocertificazione sulla quale si dichiara che il soggiorno presso la struttura ricettiva è finalizzato all’assistenza sanitaria della persona ricoverata;

d) I soggetti che a seguito di ricovero ospedaliero, proseguono le cure presso le strutture sanitarie milanesi e della Provincia di Milano nonché i relativi accompagnatori;

e) Coloro che soggiornano nei residence ed il cui periodo di permanenza è superiore ai 14 giorni consecutivi;

f) Il personale appartenente alle Forze dell’Ordine e/o Forze Armate che per ragioni di servizio alloggia nella Città di Milano limitatamente al servizio medesimo;

g) Gli studenti universitari di età non superiore a 26 anni che alloggiano in strutture, in pensionati o residenze universitarie;

h) Le persone con disabilità più gli accompagnatori;

i) Tutti i volontari della Protezione Civile provinciale, regionale e nazionale e gli appartenenti alle associazioni di volontariato in caso di calamità e grandi eventi individuati dall’Amministrazione.

COME PAGARE

Il soggetto che alloggia nella struttura ricettiva dovrà pagare al gestore della struttura l’importo dovuto a titolo di imposta di soggiorno previo rilascio di una ricevuta nominativa sulla quale dovrà essere scritto tale importo o in alternativa della fattura fiscale con l’indicazione sulla stessa sia della somma dovuta per il tributo che della dicitura “operazione esclusa da IVA ex art.15 del D.P.R. 633/1972”. La ricevuta dovrà essere conservata per un periodo di almeno sei anni.

Per quanto concerne il pagamento dell’imposta da parte delle organizzazioni di eventi congressuali, convegni o viaggi di gruppo l’assolvimento del tributo dovrà avvenire preventivamente all’inizio del soggiorno per consentire al gestore della struttura ricettiva di precisare nella fattura l’eventuale avvenuto pagamento dell’imposta.